19-12-2003

Ad aprile di quest'anno ho avuto un rapporto (c'è

Ad aprile di quest'anno ho avuto un rapporto (c'è stata penetrazione per qualche minuto eravamo praticamente ai preliminari poi lui si è scostato ed ha eiaculato (precocemente) ma era fuori) che definisco a rischio in quanto non ho la certezza dello stato di salute del ragazzo (anche se lui dice di essere sano e di esserne sicuro). A novembre nasce il dubbio e vado a fare il test (terrorizzata)... sono
passati sette mesi da aprile e l'esito è negativo... tutti dicono che a questo punto è sicurissimo l'esito... Le mie domande in merito sarebbero due: 1. C'è stato davvero rischio in questo tipo di rapporto? 2. Mi consigliate di fare nuovamente il test?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il test negativo dopo 7 mesi dal rapporto è da considerarsi sicuro, per cui non è necessario ripeterlo. Il tipo di rapporto descritto è da considerarsi a rischio molto limitato, dal momento che non c’è stato un contatto diretto con lo sperma; l’eventuale rischio potrebbe essere dovuto ad eventuali lesioni presenti sul pene. Con partner occasionali o non sicuramente conosciuti è sempre assolutamente consigliato l’uso del profilattico, per evitare con certezza qualsiasi rischio.
TAG: Infezioni | Malattie infettive
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!