Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-01-2017

Adenoma ipofisario e gravidanza

Gentile dottore, ho 35 anni. Scoperto da aprile un adenoma ipofisario tramite rsm di 11mm, fatta per prolattina alta, campo visivo ok. Sono stata da un neurochirurgo che ha escluso l'intervento ma affidato il mio caso ad un endocrinologo. Questi non mi ha ancora iniziato il Dostinex poiché ha il dubbio che il mio non sia un prolattinoma ma un adenoma non secernente. Ho lasciato l'anticoncezionale da un anno dopo averla presa per molti anni e posso dire di avere un ciclo regolare, consideri che la mia prl non ha mai superato nei vari dosaggi il valore di 70. Non ho secrezione dai capezzoli quindi ora dovrò rifare i dosaggi e il campo visivo.
Il medico mi ha detto che se fosse non secernente non c'è alcuna terapia medica e qualora dovesse l'adenoma aumentare di volume e compromettere il campo visivo bisogna ricorrere alla chirurgia. Lo desidero tantissimo un figlio e volevamo iniziare a provare con mio marito. Ho paura di avere difficoltà nel concepire e il non secernente cosa mi comporterebbe con una gravidanza? Grazie mille per il tempo dedicatomi. Cordialmente

Risposta di:
Dr.ssa Ilaria Giordani
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Endocrinologia e malattie del metabolismo
Risposta

Il problema degli adenomi ipofisari per la gravidanza sono gli ormoni che producono. Il ragionamento del suo endocrinologo è corretto. Se vuole togliersi dubbi può anche eseguire uno studio ecografico transvaginale con curva dell'ovulazione. Se documenta ovulazione, significa che la PRL non interferisce con il ciclo fisiologico.

TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni | Gravidanza | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!