22-06-2017

Adenomiomi da 8mm: è necessaria la colecistectomia?

Buongiorno, sono un uomo di 49 anni e in seguito ad una colica renale a mezzo di una ecografia addome completo mi sono stati riscontrati adenomiomi di cui uno di circa 10mm.
Ho ripetuto l'ecografia in questi giorni a distanza di tre mesi dalla prima con il seguente risultato: Colecisti appare ben distesa con presenza di adenomiatosi multipla della parete, visibilità di almeno tre adenomiomi; uno a sede infudibolare di 8 mm e due alla parete anteriore del corpo di 4 mm e di 5 mm. Non evidenza di immagini litiasiche nel lume colecistico. Il resto dell'esame non presenta anomalia per gli altri organi.

Consulti con due medici chirurghi: uno mi consiglia di monitorare la situazione mediante ecografie periodiche. L'altro mi invita a sottopormi a colecistectomia in quanto ritiene che sia necessario per la presenza di miomi oltre i 5 mm. Le chiedo consiglio su come agire. Grazie

Risposta di:
Dr. Antonio De Carlo
Specialista in Chirurgia generale
Risposta

Io sono più d'accordo con il primo collega: controllo ecografico tra 6 mesi. L'intervento chirurgico è una opzione che ha le sue complicanze, per cui la riserverei al caso in cui i miomi dovessero aumentare di dimensioni.

TAG: Chirurgia generale | Esami | Fegato | Reni e vie urinarie