Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-11-2018

Affanno e difficoltà nel deglutire

Salve Dottore.

Oggi dopo circa un mese ho effettuato anche una spirometria dal pneumologo il quale mi ha detto che visionando sia lo spirometro che l'rx i miei polmoni funzionano perfettamente, quindi escludendo qualsiasi tipo di problematiche.

A questo punto mi viene da chiederle questa cosa: potrebbe trattarsi di sindrome di roemheld? Nessuno fin'ora mi ha detto ciò, anzi, tutti i medici mi hanno detto trattarsi solo ed esclusivamente di ansia. Purtroppo però solo una dottoressa ha evidenziato questa enorme quantità di gas nello stomaco.

A questo punto vorrei chiederle se tutto ciò dipende esclusivamente da meteorismo, in quanto comunque queste fasi di affanno non sono continue, ci sono momenti in cui devo effettuare questi respiri profondi, ed altri in cui respiro normale,(si alternano diciamo, ogni 10 respiri normali ne devo fare 2 o 3 profondi, oppure situazioni in cui devo effettuare solo respiri profondi,come ad esempio sotto la doccia, o mentre mangio, o in particolare modo al mattino quando mi sveglio con questa sensazione di bolla nello stomaco e in gola) evidenziando anche il fatto che dalla gastroscopia non hanno notato né ernia iatale, né reflusso gastroesofageo, ma solo una gastrite cronica dovuta alla presenza di helicobacter pylori, e cardias beante. Mi affido a lei dottore in quanto ognuno pensa che io sia diventato pazzo, ma purtroppo questa questione dell'affanno continua a ripercuotersi negativamente sulla qualità della mia vita. Inoltre comunque io non accuso né bruciore né dolore retrosternale, quindi ecco perché il gastrointerologo mi ha detto che non è in atto nessun reflusso gastroesofageo (al contrario di quello che invece l'otorino mi ha detto in quanto ho una faringite cronica ipertrofica ben marcata a causa o di ernia iatale o di reflusso gastroesofageo) .

Se appunto di ernia non ne hanno menzionato sul resoconto della gastroscopia ma solo di cardias beante vorrei sapere anche un suo parere in merito a ciò. Il mio medico di base invece leggendo la gastroscopia ha detto che ho una piccola ernia e un po' di reflusso, sinceramente dottore faccio fatica a capire chi dei due abbia ragione. Questo comunque è l'esito : esofago regolare per motilita delle pareti ed aspetto della mucosa. Linea Z coincidente con la giunzione G E che appare in sede.

Cardias beante. Stomaco normalmente distensibile con normali quantità di succo gastrico a digiuno;regolare disegno plicale, la cui mucosa presenta un aspetto variegato come da gastrite cronica:biopsia. Piloro in asse, mobile e pervio come di norma. Bulbo duodenale è D2 endoscopicamente nella norma

.Spero in una sua più breve risposta dottore e le auguro una buona serata. (un ultimo quesito dottore, anche se diciamo questa sembra una domanda alquanto sciocca. Per controllare il respiro evitando di dover effettuare questi respiri profondi se diciamo respiro normalmente anche senza effettuarli (anche se mi viene lo stimolo) può succedere qualcosa al cuore o altri organi vitali? Le porgo questa domanda perché al pronto soccorso mi hanno detto che devo sforzarmi di non effettuare questi respiri profondi, ma respirare in maniera del tutto normale.

Grazie ancora e buona serata. I medicinali che sto prendendo sono:lucen mattina prima di colazione e sera prima di cena, refluward,(per lo stomaco) sedo calcio gola, zefimar(per la faringite) e relaxcol per eliminare l'aria nello stomaco. Inoltre ogni giorno bevo due tazze di tisana al finocchio e una di latte con il miele per appianare appunto questa faringite.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

La gastroscopia non evidenzia patologie della giunzione edofago-gastrica. Stia tranquillo.

TAG: Adulti | Apparato Digerente | Batteri | Disturbi gastrointestinali | Esami | Farmacologia | Gastroenterologia | Giovani | Infiammazioni | Microbiologia e virologia | Psicosomatica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!