Tre mesi fà il mio fidanzato mi ha lasciata senza una reale motivazione (io ho 26 anni lui 25). Ha detto di voler stare da solo. Il nostro era un rapporto abbastanza normale, spesso fatto di routin ma anche di emozioni, viaggi ecc e condividevamo moltissime passioni comuni tra musica preferita, passione per i film e lavoro (siamo musicisti). Lui ha... Leggi di più deciso di staccare improvvisamente dall'oggi al domani quando il giorno prima mi baciava dicendo che mi amava. Avevamo problemi risolvibili ma lui non vuole sentire ragioni. Io ho insistito un pò ma poi mi sono arresa al suo volere (diceva di essersi disinnamorato).Nell'ultimo mese ho mandato 3 rose a lui anonime come gesto d'amore con una distanza di 2 settimane circa. Lui ha detto ad altri che gli faceva piacere riceverle mentre a me dice che me le potevo risparmiare, solo che questo era davvero l'unico gesto che facevo per "riconquistarlo", dico questo perchè ha pensato fossi io a fare telefonate anonime nei suoi riguardi oppure crede che amici comuni o gente che conosco parli di me e che le mandi io e se la prende anche con queste persone. La famiglia dice che ha un problema, che è triste e nervoso, invece a me e alla mia famiglia(che ora odia senza motivo) dice che finalmente vive e sta benissimo. Sul suo facebook mette i nostri video e poi non dice che ci siamo lasciati anzi lo fà credere agli altri e alla famiglia allargata (nonni,zii ecc) non l'ha detto noi eravamo fidanzati in famiglia quindi io incontro i parenti e spesso mi mettono a disagio chiedendo di lui. Non so cosa pensare, io lo amo ma più mi avvicino e più mi tratta male e mi respinge. E' molto immaturo forse, ha un problema? Perchè mi odia così tanto se io gli sono stata fedelissima e amata da tutti compreso lui in maniera davvero unica? Spero possiate rispondere alle mie domande.