01-10-2012

allergia a latte e AE

salve,sono la mamma di un bambino DI QUASI 8 ANNI nato con una seria forma di allergia al latte e tutti i suoi derivati (shock anafilattico) e adrenalina-dipendente.In questo ultimo anno di vita mio figlio è finito troppo spesso in p.s. solo nel mese di maggio ha avuto 3 episodi...e non sono assolutamente convinta che siano dovuti a contaminazioni da latte.Un medico in ospedale vedendo l'edema che presentava mio giglio al volto e al collo,oltre che il restringimento della laringe,mi ha prescritto il complemento del c1 inibitore che è risultato essere 0,33 g/l. . Il bambino precedentemente in un day hospital aveva fatto anche il c3 risultato 1.07 g/L e il c4 risultato 0.20 g/L . volevo sapere se questi risultati rientrano nei parametri ed eventualmente quali altri esami potrei fare per cercare di capire il perchè di questi episodi idiopatici.....premetto che faccio di tutto perchè il bambino non venga a contatto con questi alimenti,ma mi vedo avvilita perchè non riesco a risalire ad una causa e quindi a prevenirla.... La ringrazio cortesemente dell'attenzione che mi ha dedicato.
Risposta di:
Dr. Antonella Guidoboni
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Risposta

I dosaggi riguardanti il complemento appaiono nella norma, e dai dati da Lei riferiti non penso siano la causa degli ultimi ripetuti episodi. Le consiglio di ripetere invece le indagini allergologiche per alimenti e comunque di consultare un allergologo pediatrico allo scopo di reinquadrare la situazione.

Cordiali saluti

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica