06-06-2016

Alterazioni flogistico-degenerative e parestesie. Può essere utile terapia posturale

Buonasera dottori, sono un uomo di 33 anni, da tempo ho un senso di malessere generalizzato con ipoestesie migranti su tutto il lato destro e sinistro, cefalee e ho avuto anche episodi di disfagia e incontinenza urinaria. Spesso i vari specialisti che ho contattato hanno detto che il mio era un disturbo ansioso. Tuttavia dopo un 'elettromiografia, che ha dato come esito: lieve sofferenza cronica in L4 L5 e c8 t1; il neurologo ha deciso di approfondire con una rm cervicale e lombare. Vorrei qualche chiarimento sul significato dei termini: Rachide cervicale: conservato l'allineamento metamerico posteriore. Ernia mediana e paramediana dx del disco c6 c7. Regolari i restanti spazi intersomatici. Conservata l ampiezza del canale vertebrale. Regolare segnale del midollo spinale. Non espansii intradurali. Non lesioni ossee focali. Rachide lombare: conservato l'allineamento metamerico posteriore. Regolare il segnale dei dischi intersomatici. Non immagini da fiferire a ernie discali. Minimo incremento del liquido articolare in corrispondenza dell' interapofisiarie ad l3-l4 ed l4-l5 a destra per alterazioni flogistico-degenerative. Regolare l"ampiezza del canale vertebrale. Non espansi intradurali. Non lesioni ossee focali sostitutive. Mi hanno dato di tutto: vapinax, farmaci epatoprotettori, farmaci per la gastrite e benzodiazepine. Risultato: ho ancora i fastidi al braccio e alle gambe sopratutto in ore notturne. Chiaramente ho perso il lavoro perche' oltre al dolore articolare si e' aggiunto l'effetto delle benzodiazepine. Vorrei qualche indicazione se quello che ho è realmente un disturbo d'ansia o realmente il mio puo essere un disturbo fisico tra l'altro non curato adeguatamente? Cordialita' e Grazie anticipatamente
Risposta
Carissimo, il responso della Rm non mostra danni tali d a provocare uan sofferenza così marcata agli arti, semmai dovrebbe avere dolore per effetto dell'ernia paramediana del c6 e c7.  Potrebbe esserle utile fare della terapia posturale globale per rieducare la sua postura. Le parestesie il più delle volte sono dovute ad una postura errata, ovviamente quando non sostenute da problemi strutturali della colonna che comuqnue lei non mostra attuialmente. Con cordialità 
Rosalba Trabalzini
TAG: Malattie neurologiche | Malattie psichiatriche | Neurologia | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!