09-10-2016

Andro Bio per cisti ovariche

Salve, ho 28 anni e soffro di amenorrea da tutta la vita. Oltre a questo mi sono operata di tiroidectomia totale e ho delle cisti sulle ovaie. Oggi sono andata dal ginecologo e mi ha detto che il mio problema di amenorrea è legato ad un blocco del metabolismo, quindi mi ha detto di fare sport e dimagrire. Fin qui tutto okay (sto solo spiegando la mia situazione).
Per quanto riguarda le cisti mi ha detto di prendere l'integratore Andro bio, ma leggendo in giro (anche qui) mi pare di aver capito che le cisti si curano con la pillola contraccettiva. Lungi da me dal discutere la decisione di un medico, ma costando Andro biol parecchio e dovendolo prendere per almeno 3 mesi, se poi non mi serve a niente, vorrei evitare. (costa 18 euro e ci sono 30 compresse, con 2 compresse al gg ci faccio 15 giorni, per 3, 4 mesi diventa una bella spesa). Io gli ho chiesto chiaramente "Andro bio mi fa andare via (o come si dice) le cisti?" e mi é stato detto di si. Però pongo la stessa domanda anche qui per avere più pareri: Androbio cura le cisti? Grazie. Ps: a cosa porta l'amenorrea, oltre all'infertilitá?
Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta
Le cisti ovariche della giovane donna sono molto spesso funzionali, probabilmente dovute ad una stimolazione anormale della ipofisi sull'ovaio. Questa situazione è transitoria e pertanto nella maggioranza dei casi le cisti regrediscono spontaneamente. Talora, per favorire la risoluzione, viene consigliata anche se l'efficacia non sempre è dimostrata, una terapia con la pillola con lo scopo di inibire l'azione della ipofisi. Non si ha alcuna dimostrazione sull'utilità dell'uso degli integratori nel trattamento di tali forme
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!