Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-02-2014

ansia, donna sbagliata e marijuana

La mia situazione è più complicata di quanto sembra. Pare che ogni psichiatra abbia una sua versione di cosa mi abbia fatto scatenare l'ansia. Allora io ho avuto una storia di 4 anni con una ragazza, per me più che una storia è stato un inferno. Ho subito per 4 anni tradimenti, prese in giro e bugie a non finire. Insomma sono stato 4 anni malissimo, ero sempre stressato e sempre pronto al peggio, non mi fidavo più di nulla e di nessuno. Ho vissuto per 4 anni sempre sul chivalá. Ci sono stati periodo che di quanto ero giù non andavo nemmeno a lavorare, tutto per colpa di questa ragazza e di tutte le cose che mi faceva sopportare nonostante tutto io non riuscivo a lasciarla. Ero conspevole del fatto che non era la ragazza giusta per me, sapevo che era bugiarda, mi rendevo conto che mi stava facendo soffrire eppure ho stretto i denti e ci sono rimasto insieme 4 lunghi anni. Poi un giorno, dopo che gli ho scoperto un ennesimo tradimento ho cominciato ad avvertire questi strani sintomi, mi era venuta l'ansia. Da quel giorno non mi è più scomparsa. A periodi ce l'ho più forte, altri periodi si attenua un po ma di fatto non sonk mai più stato lo stesso. Non sono piiù stato io al 100%. Ora sono passati 2 anni da quando mi è venuta l'ansia, mi sknk lasciato con quella ragazza e mi sono messo insieme a un altra e le cose vanno decisamente meglio. Il problema è che l'ansia sembra che ormai faccia parte di me. E un altro problema è che alcuni psichiatri che mi hanno visitato dicono che la colpa della mia ansia sia stata propio questa relazione pesante e di forte stress che poi ho sfociato in ansia altri psichiatri che hanno ascoltato la mia storia dicono che una relazione pur essendo pesante e stressante non è abbastanza per poter far scatenare l'ansia e dicono che l'ansia me l'ha fatta venire l'uso di marijuana. Si infatti c'è da dire che io in passato ho fatto uso di marijuana per sei anni consecutivi, e ne facevo uso anche all'epoca che stavo insieme a quella ragazza. Però perché alcuni dottori hanno pensieri così discordanti tra loro? È possibileche non riesco a ccapire cosa mi abbia scatenato l'ansia? Alcuni dottori dicono che l'ansia sia stata scatenata dallo stress per la difficile e pesante relazione durata 4 lunghi anni di sopportazione e poi scoppiata in ansia e che la marijuana di certo non mi ha aiutato e ha amplificato gli stati ansiosi.altri dottori dicono che la relazione complicata e pesante non centri assolutamente nulla e che l'ansia e da imputare solo ed esclusivamente al fatto che ho fatto uso di marijuana.dicono che fumando ho modificato il mio cervello che mi ho bruciato le cellule e che il mio equilibrio mentale si sia squilibrato tanto da farmi venire l'ansia. Io non so più a chi rivolgermi. Io personalmente penso che sia colpa della mia relazione con quella ragazza, perché solo io so quanto sia stata stressante e umiliante e pesante. E secondo me dopo che non ce lho fatta più mi è venuta l'ansia. Voi che ne pensate? Mi sará venuta per la mia relazione davero troppo troppo stressante oppure perché ho fatto uso di marijuana? Vi prego aiutatemi grazie
Risposta

 Carissimo MJ204T337W - anche io, come alcuni colleghi non credo che la sua ansia sia dovuta ad un rapporto sbagliato. Sicuramente è stata la causa scatenante ma se non fosse stata la ragazza sarebbe stato  qualcosa d'altro. Diciamo che il suo organismo era pronto per far esplorede l'ansia, di cerrto, l'uso del fumo ha amplificato ulteriormente il suo stato psichico. E', infatti, vero che il fumo danneggia le cellule neuronali a lungo andare con tutte le conseguenze del caso.

Un caro saluto

TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!