Buongiorno, soffro di attacchi di panico, disturbo d'ansia generalizzato, derealizzazione e ipocondria da 4 mesi. Il tutto è scaturito da alcune disgrazie accadute che non sto qui a raccontare. La mia vita è diventata un incubo, ho perso anche il mio fidanzato a causa di questo, sono terrorizzata dalla paura di non uscirne mai più. Vorrei scomparire, non essere mai nata. Tra i sintomi c è di tutto, inizialmente parestesie, poi dolori cronici agli arti, mal di schiena, nausea, fotofobia, vista offuscata, tachicardia, affanno, difficoltà di concentrazione, sensazione di stordimento e confusione ecc.ecc.ecc. insomma li ho avuti tutti. Inoltre ho un senso di paura e angoscia letteralmente constante. Ho fatto un paio di controlli ma dopo il mio medico ha detto basta tu hai bisogno solo di uno psicologo. Ieri sera mi è comparso un altro sintomo, ho visto tutto nero per un millisecondo, è successo 3 volte nell arco di 2 o 3 ore, è poi un altra volta oggi pomeriggio. Mi sono spaventata molto. Ieri non so come ho fatto ma siccome c era altra gente sono riuscita a controllarmi se così si può dire ma oggi che ero sola è partito l attacco di panico. Secondo Lei mi devo preoccupare di questo nuovo sintomo? Può essere qualcosa di grave o posso ricondurlo senza tanti dubbi alla mia condizione psicologica? Vi prego qualcuno risponda, grazie mille.