Ho 78 anni e 2 anni fa ho sostituito la valvola aortica con una biologica, tutto bene. Poi ho tribolato per trovare l'antiaggregante visto che Aggrenox e Tilkid erano insopportabili per lo stomaco e considerato che sono allergico all'acido acetilsalicinico quindi all'aspirina e simili. Fatto esame allergologico e mi trovano positivo all'Istamina e mi propongono indicativamente di provare con il Clipodogrel che effettivamente funziona ancora oggi con il Pantoprazolo 20. 3 mesi fa ho fatto la gastroscopia: Ernia iatale e gastrite cronica di grado lieve (ce l'ho da anni). Adesso devo sistemare i denti e per ogni intervento devo prendere l'Augmentin e anche un antidolorifico e qui viene il problema: aspirina, tachipirina, voltaren li posso prendere per 1 o 2 volte poi mi arriva l'eritema sul petto, quindi devo smettere. Il Tachidol se preso da solo funziona di più ma se preso nello stesso giorno dell'antibiotico mi provoca anche lui l'eritema. Esami del sangue pressochè perfetti compreso colesterolo e glicemia. Domanda: c'è qualcuno che, visto la situazione, può propormi una soluzione alternativa di antidolorifico? Il medico di base alza le spalle, il dentista dice di parlare col medico di base ed io cosa faccio? Grazie tante.