Buongiorno..le scrivo x esporle un problema di anemia di mia madre che ha 85 anni.dopo un episodio di edemi alle gambe dovuti a scompenso cardiaco e quindi ricovero ospedaliero,con i vari esami è emersa un anemia megaloblastica.la cura è stata di iniezioni di vitamina b12 e poi cmq il sostegno dopo gli edemi con triatec,luvion e lasix,che... Leggi di più proseguirà a vita.ora il medico di base ha voluto ripetere gli esami e a suo parere non si tratta piu di anemia megaloblastica,ma di anemia midollare.le scrivo i seguenti parametriGLOBULI BIANCHI 8.32GLOBULI ROSSI 3.34EMOGLOBINA 9.7EMATOCRITO 31.9PIASTRINE 421VOLUME PIASTRINICO MEDIO 10VES 54FOLATI15,3altri valori tutti nella norma.ora io le chiedo cosa possiamo fare x questa anemia che ancora non sappiamo di quale tipo si tratta..fare una visita ematologica neanche a parlarne,mia madre si sta arrendendo e non vuole piu fare alcun tipo di visita,ma x aumentare un po questi globuli rossi non si può fare nulla?scusi il mio dilungarmi,in attesa di risposta la ringrazio x l attenzione che dedicherà al problema..grazie..Marina.