Sono affetto da epatite C cronica ed all'inizio di giugno di quest'anno ho cominciato una terapia a base e di interferone e ribavirina; sono stato però costretto, dopo tre mesi di terapia, ad interrompere la cura essendosi i valori ematici -emocroma- abbassati eccessivamente. Ho cominciato subito una nuova terapia a base di alaferone 6.000.000 ul/ml (a giorni alterni) e ribavirina 200 mg (3 compresse al giorno). Sono riuscito con questa nuova terapia a contenere i valori ematici nella norma. Ciò premesso, Vi chiedo se l'attività di ciclismo che conduco regolarmente (3 volte a settimana-per circa 2,3 ore a volta) sia compatibile con la cura che sto effettuando.