Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-01-2018

Balanite esfoliativa

Buonasera,

sono un ragazzo di 22 anni e da circa sei mesi, sul glande mi si è spellata una piccola zona di circa mezzo centimetro, diventata ultrasensibile al contatto. Sono già stato da due dermatologi: Il primo dermatologo mi ha detto di aspettare un mese per vedere come avrebbe reagito la ''ferita'' e che di solito queste situazioni si risolvono da sole nel giro di poco tempo... Ma così non è stato.

Passati due mesi e senza nessun miglioramento mi sono rivolto ad un dermatologo venereologo, mi ha esaminato con la luce di Wood e mi ha detto che non sono presenti infezioni, ma che soffro di una balanite esfoliativa lieve e sarebbe il caso di curarla con un lubrificante a base di vitamina E (mi ha prescritto VEA lubrivit) per aiutare la pelle a rigenerarsi.

Ora, sto applicando questo lubrificante da 3 mesi ma non noto nessun miglioramento, l'irritazione è sempre della stessa grandezza, la pelle non si rigenera e la zona è ultrasensibile... Come potete immaginare i rapporti sessuali sono difficoltosi, se non impossibili (con lo sfregamento di quella zona il fastidio diventa dolore dopo neanche un minuto). Vorrei chiedere il parere di altri esperti perché ormai la cosa sta diventando insopportabile.

Grazie a tutti

Risposta di:
Dr. Luigi Laino
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia medica e chirurgica
Risposta

Gentile utente

Una lesione che dura mesi sul glande, per mia esperienza non è mai una lesione infettiva, tantomeno una lesione facilmente autorisolutiva: le ipotesi sono tante (dal lichen scleroatrofico, alla eritroplasia, alla psoriasi, ad altre condizioni) e vanno chiarite nella sede spelcialistica con l'esperto dermovenereologo 

Carissimi saluti Dr Laino

TAG: Dermatologia e venereologia | Organi Sessuali | Pelle | Salute maschile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!