Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-02-2014

Basso rischio ma non assente!

Buongiorno.Avrei bisogno di un'informazione: prendo la pillola Yasminelle da quasi 5 anni e non mi è mai capitato di dimenticarla.Ma venerdì sera,dopo la pausa dei 7 giorni,non so come,ma me ne sono dimenticata(quindi la prima del nuovo ciclo) ed ho avuto un rapporto con il mio ragazzo(lui aveva il preservativo,ma dopo essere venuto abbiamo continuato la penetrazione senza).Mi sono accorta della dimenticanza soltanto sabato sera,al momento di prendere l'altra pillola e,così come da istruzioni sul bugiardino,ne ho prese 2 ,quella di sabato e quella dimenticata. Preoccupata,domenica mattina sono andata in pronto soccorso e mi sono fatta prescrivere la "pillola del giorno dopo" Norleve che ho preso poco prima che fossero passate 36 ore dal rapporto.Ora sto continuando a prendere la pillola ogni sera fino alla fine del blister,utilizzando naturalmente il preservativo durante i rapporti. Rischio una gravidanza?Ma l'ovulazione può avvenire così presto? Il Norleve,anche ammesso che la fecondazione possa essere avvenuta sabato,non dovrebbe bloccare l'impianto dell'ovulo fecondato?Ho paura,la prego mi chiarisca qualche dubbio! La ringrazio anticipatamente
Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Purtroppo la prima pillola del blister è fondamentale per chè la pausa non può essere superiore ai 7 giorni! Quindi esiste un rischio teorico di gravidanza. Il Norlevo funziona ritardando una eventuale ovulazione. Ha fatto bene ad assumerlo e a continuare la pillola. Rischio basso!

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!