19-07-2018

Battito cardiaco accelerato

Salve

Ho 43 anni sono un tipo molto ansioso e sono ormai 5 anni che prendo entact 20mg per ansia e attacchi di panico e mi sento sempre il battito accelerato così ho deciso di fare una visita cardiologica ed infatti mi ha riscontrato una quasi tachicardia e mi ha consigliato di prendere il carico 2.5. Vorrei sapere se va bene come terapia grazie. Ps: in attesa della visita ero molto agitato come ogni volta che devo affrontare un qualcosa . Cosa mi consigliate

Risposta di:
Dr. Leopoldo Vitagliano
Specialista in Psicologia clinica e Psicoterapia
Risposta

Buongiorno, ha fatto bene a consultare uno specialista per valutare con lui la natura e l'entità del problema ansioso. In presenza di ansia e attacchi di panico le strade terapeutiche che possono prendere un cardiologo e uno psicologo sono diverse ma possono intrecciarsi. Le manifestazioni ansiose e il battito accelerato da lei descritto potrebbero essere segnali che il corpo ci comunica al fine di sollecitarci a prendersi cura di noi stessi. L'insorgenza di attacchi di panico generalmente non è riconducibile ad un motivo esterno riconoscibile. Per capire l'origine e imparare a gestirli potrebbe essere necessario anche l'aiuto di uno psicologo.

TAG: Adulti | Cuore | Disturbi dell'umore | Farmacologia | HR - Tachicardia | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Psicologia | Psicologia e Psicoterapia | Psicosomatica | Terapie