Salve sono un ragazzo di 19 anni e gioco a calcio da quando avevo 9 anni. Nei ultimi 5 anni, quando svolgo l'attività sportiva mi succede un problema al quanto strano. Praticamente quando sono sotto sforzo, tipo durante le partite di calcio o gli allenamenti, durante la fase di recupero, mi capita di dover fare scatti improvvisi di maggiore intensità (molte volte gli affronto trattenendo il fiato) e proprio qui che vado incontro al problema. Dopo lo scatto vado in affanno più totale, mi manca l'aria e faccio fatica a parlare, mi sento il cuore in gola, e la cosa più strana che mi ha fatto preoccupare é stato di mettermi le mani al petto e sentire i battiti, che erano stranissimi, cioé sentivo i battiti che erano intensi e lenti con una piccola pulsazione nella parte sinistra del torace, ma la cosa bizzarra é stata che dopo 30 secondi, ho sentito il cuore che mi ha dato un colpo e ha ripreso a battere veloce, e da lì mi sono ritornate le energie completamente, facendomi svanire anche l'affanno.Sono curioso su cosa potrà essere mai essere questo problema. Concludo dicendo che tutte le visite mediche sportive che ho fatto sono risultate positive, e che le ho sempre fatto con lo scalino. Vorrei un parere su cosa potrà mai essere e cosa mi consigliate di fare, ho provato a informarvi pure su internet e questi sintomi ho letto che si trattavano di forme di aritmie. Sono abbastanza confuso e preoccupato di questo problema. Grazie mille attendo una vostra risposta.