Attenzione allo sport troppo intenso: peggiora sonno e umore

attenzione allo sport troppo intenso peggiora sonno e umore

Esagerare con l'allenamento sportivo compromette la qualità del sonno e il buonumore. Lo suggerisce uno studio condotto dalla School of Sport, Exercise and Health Sciences della Loughborough University britannica guidato da Mike Gleeson, che ha seguito 13 ciclisti allenati e ha analizzato gli effetti di due periodi di allenamento intenso per nove giorni.

Gli studiosi hanno preso in esame, prima e dopo l'allenamento:ore di sonno notturnoprestazioniumore

  • consumo di carboidrati
  • ore di sonno notturno
  • prestazioni
  • umore
Leggi anche:
Come gli omega 3 possono migliorare le performance sportive
Gli omega-3 sono preziosi per la salute ma alcuni studi ne hanno dimostrato anche l'efficacia nel miglioramento delle performance sportive.


Il risultato della ricerca, che era parte di un più ampio studio sugli effetti dell'allenamento sportivo sul sistema endocrino e su quello immunitario, ha mostrato che già dopo nove giorni di allenamento si verificava negli atleti un significativo e progressivo declino della qualità del sonno e questo fenomeno risultava evidente anche se il numero di ore passate a letto era ragguardevole: il sonno veniva disturbato da continui risvegli. Inoltre i soggetti andavano incontro anche ad un peggioramento dell'umore caratterizzato da stress, rabbia, stanchezza e ad un impoverimento delle capacità in campo

La dieta ricca di carboidrati riusciva a mitigare solo in parte questi effetti collaterali dell'allenamento.

È indispensabile che ad un allenamento intenso segua un periodo di riposo sufficiente a garantire il giusto recupero per evitare un peggioramento dell'umore, della qualità del sonno e di conseguenza delle performance sportive.

Glesson ricorda che non c'è dubbio che una moderata e regolare attività fisica apporti numerosi benefici, a partire dal sistema immunitario, ma esagerare non è mai una buona idea e se non si garantisce all'organismo il giusto tempo di recupero si rischia seriamente di andare in sovraaffaticamento.

Guarda anche "Dieta e nutrizione"

Il punto di vista
Medicina dello sport

La pratica sportiva, per essere benefica, deve avere le giuste caratteristiche: alimentazione corretta, orari idonei e idonei carichi di lavoro, recupero ottimale.

Non seguire queste indicazioni può causare fatica, stress, nervosismo e far diventare una attività che dovrebbe essere benefica, una situazione negativa per la salute.

Quindi lo sport fa bene, ma solo se praticato seguendo delle regole ben precise.

03/04/2018
12/01/2016
TAG: Benessere psicofisico | Medicina dello sport | Sport e Fitness | HR - Sportivo | STEP - Molto attivo | Prevenzione | Giovani | Adulti