Buonasera Dottore.il 16 aprile facendo ginnastica durante una rotazione all' indietro delle gambe agli anelli ho sentito un gran dolore al bicipite che poco a poco e' scemato...ho applicato immediatamente del ghiaccio.avevo difficoltà a estendere totalmente il braccio e si era leggermente gonfiato in corrispondenza della piega del gomito ma senza... Leggi di più che si presentasse ematoma ...Al pronto soccorso mi hanno diagnosticato una distraizone miotendinea di 1/2 grado.dopo 5 giorni ho effettuato una ecografia che ha confermato una piccola lesione di primo grado in corrispondenza del tendine di e per cui riposo per almeno 30 gioni.Oggi riesco a distendere totalmente il braccio senza problemi.ad oggi pero' quando supino entrambe i bicipiti ( faccio il muscolo per intenderci) noto che nel bicipite infortunato la contrazione e' notevolmente inferiore ha perso di trofismo e la supinazione mi sembra venga effettuata per lo piu' dal tendine brachiale(quello piu' esterno ) e la lunghezza del bicipite e' inferiore rispetto all' altro cioe' non arriva fino alla giuntura della piega del gomito , sembra che ne manchi un piccolo pezzo finale.. ( non so se sono riuscito a spiegarmi)ho letto di rotture al tendine distale per cui mi sto preoccupando alquanto vorrei pertanto chiederle se quello sopradescritto potrebbe essere un sintomo o se con il tempo riprenderà forza e consistenza.La ringrazio