Buonasera, Sono un uomo di 41 anni, cm. 181x68 kg, non fumo, non bevo alcolici, vado in palestra 3 volte alla settimana e faccio un lavoro molto stressante. Sono microcitemico, ma - a parte ciò - finora non ho mai avuto problemi di salute. In occasione di un ecg a riposo per il rinnovo del certificato medico della palestra, mi è stato rilevato un blocco di branca destra "minore" (così è scritto nel referto. Immagino sia sinonimo di "incompleto"), mai rilevato in ecg precedenti.Premesso quanto sopra, considerando che nella mia famiglia ci sono stati decessi per infarto ed ictus e che mia mamma soffre di ipertensione e fibrillazione atriale, ritenete opportuno procedere ad ulteriori esami? Nel caso, quali riterreste utili? Aggiungo che da qualche mese (prima dell'ecg) ho occasionalmente delle palpitazioni, per alcuni secondi sento il cuore battere più intensamente, ma poi ritorna tutto alla normalità. A ciò aggiungo frequente stanchezza (non di se dovuta alla microcitemia. È da anni che non faccio più esami del sangue). Finora non ho attribuito alcuna importanza a tali sintomi, ma ho voluto comunicarveli per fornirvi elementi di valutazione ulteriori. Ringrazio per l'attenzione e saluto cordialmente.