05-04-2018

Bruciore alla testa e al volto.

Buongiorno, Sono una ragazza di 22 anni

Domenica sera (1/04) ho effettuato uno shampoo con il solito che uso sempre, ho asciugato i capelli in maniera solita, ma dopo qualche ora mi si è presentato un forte bruciore alla testa, il giorno dopo(02/04) il bruciore è rimasto tutto il giorno, ieri mattina (03/04) mi sono alzata normalmente, senza bruciore, ma nel pomeriggio è ricomparso estendendosi anche al volto... Non ho alcuna manifestazione esterna, ne rossore, ne nulla... Oggi (04/04) sto iniziando ad avvertire prurito ma nonostante ciò ancora nessuna manifestazione cutanea ma ho brividi di freddo... Sono molto preoccupata, domani andrò dal medico curante... Nel frattempo però voglio iniziare ad informarmi su cosa potrebbe essere... Il 2 giugno 2017 sono stata affetta da paralisi del 7 nervo periferico guarita perfettamente, quella sera stessa nella tac mi è stata diagnosticata una formazione cistica liquorale cerebellare che il neurochirurgo ha attribuito ad una formazione benigna e soprattutto congenita. Secondo voi cosa può essere? Sono molto nervosa... Ho paura di qualcosa di grave... Grazie per le risposte.

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Cara signorina, se la cute si presenta indenne, le parestesie che lei avverte hanno origine extracutanea (probabilmente neurogena o psicogena)

Buona giornata Corrado Quadrini

TAG: Dermatologia e venereologia | Esami | Giovani | Malattie neurologiche | Neurologia | Pelle | Viso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!