Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-01-2018

Bruciore cuoio capelluto, telogen effluvium e linfociti alti

Salve,

Ho un problema al cuoio capelluto che sembrava sparito ma è tornato fortissimo a settembre.

Brucia come se fosse ferito ma non lo è. Ho perso molti capelli soprattutto davanti.

La dermatologa mi ha prescritto analisi varie tra cui il pannello linfocitario. In effetti i linfociti sono alti e sembra essere una cosa che mi porto dietro da molto tempo. Sono anche molto affaticata. Ora farò anche l'esame della celiachia ma secondo la dottoressa si tratta di un'infezione.

Cosa può essere? Che esami posso fare per capire in fretta di cosa si tratta?

Non ne posso più... Grazie mille.

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria DevillanovaDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Non so che tipo di visita sia stata fatta, il bruciore potrebbe essere legato a una dermatite seborroica.

Gli esami mettono in evidenza la causa di una caduta. Riferisce stanchezza per cui la collega sta andando per esclusione.

Sicuramente valuterà la tiroide in base ai primi accertamenti. Non c'è un test che ci dice la causa, ma una serie di esami che vengono effettuati in successione in base a quello che lei riferisce.

Mi sembra che sia in ottime mani.

Cordiali saluti Dott.ssa Sonia Devillanova

TAG: Capelli e peli | Chirurgia | Dermatologia e venereologia | Malattie dell'apparato respiratorio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!