Bisabololo, i benefici per la pelle

bisabololo i benefici per la pelle
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Calmante e addolcente, ottimo nelle creme per le pelli sensibili e perfetto nei prodotti per i più piccoli, nei dopobarba e nelle creme post epilatorie e doposole. È l’α-bisabololo comunemente “bisabololo”, un alcol naturale che si ottiene per distillazione dell’olio essenziale di camomilla. In natura questo elemento è presente in diverse specie di piante, oltre la comune camomilla (Matricaria camomilla L.), si estrae anche dal legno dell’albero di Candeia (Vanillosmopis erythropappa), un arbusto tipico della savana brasiliana il cui olio è utilizzato in differenti prodotti di uso farmaceutico in sostituzione dell’azulene (sostanza attiva della camomilla).

Le proprietà lenitive e antibatteriche del bisabololo sono conosciute da secoli e per questo la sostanza è impiegata ormai nella realizzazione di una vasta gamma di cosmetici. Troviamo il bisabololo in molti prodotti per bambini, creme protettive e per le pelli secche o arrossate, lozioni antiacne o per il cuoio capelluto, detergenti intimi e per il viso, dentifrici e collutori, peeling, make-up, solari, dopobarba, spray insetto-repellenti, burro cacao, creme mani, prodotti per la depilazione, fazzolettini detergenti.

Bisabololo: i benefici per la pelle

Di colore giallo paglierino, di aspetto liquido, limpido e viscoso, il bisabololo ha un odore dolce, è termolabile (cioè soggetto ad alterazione per effetto del calore) ed è solubile in olio e alcol. Non è solubile invece in acqua e glicerina.

Il bisabololo è amico della pelle per le sue diverse proprietà.

  • Lenitivo: vista la sua estrema tollerabilità cutanea, il bisabololo è usato in moltissimi prodotti per bambini. È molto efficace anche in piccole dosi, soprattutto nella sua versione vegetale (non sintetica) in cui è presente solo la forma attiva della molecola e che perciò si dimostra più efficace anche a quantità ridotte.
  • Anti-infiammatorio e addolcente: ha un potere calmante, molto efficace sulle pelli arrossate a causa di sole, vento o freddo. Aiuta e protegge la cute irritata.
  • Cicatrizzante e riparatore: anche in piccole dosi si rivela efficace sulla pelle danneggiata, sulle labbra screpolate, sulla cute esposta al sole.
  • Antifungino e antibatterico: è adatto ai prodotti anti-acne e a quelli dedicati all’igiene orale come dentifrici e collutori.
  • Depigmentante: agisce bene sui disordini della pigmentazione cutanea.

Bisabololo, benefici per la pelle anche nelle preparazioni homemade

Per sfruttare tutti i benefici del bisabololo per la pelle, oltre ad acquistare cosmetici già pronti in farmacia o in erboristeria, è possibile inserire il principio attivo anche in creme riparatrici e lenitive fatte in casa. Meglio non realizzare ricette di prodotti a risciacquo perché, rimanendo poco tempo sulla pelle, le proprietà attive del bisabololo andrebbero sprecate. I dosaggi consigliati vanno dallo 0,05% all’1% (circa 10-20 gocce) in base alla forza lenitiva che si vuole imprimere al prodotto finale, da aggiungere a freddo a fine preparazione.

Ricordarsi che il bisabololo naturale è due volte più efficace rispetto alla forma sintetica, contenendo circa il 95% di L(-) Alpha Bisabololo, l'isomero attivo, contro il 42,5% presente nella sostanza ricavata in laboratorio. In commercio la sostanza si trova generalmente in flaconi in vetro da 25 ml. Sulle confezioni si trovano le percentuali di utilizzo consigliate, ma per maggiori informazioni, prima di avventurarsi nelle preparazioni fai da te, meglio chiedere consigli all’erborista o al farmacista.

Per approfondire guarda anche: “Acne”

Leggi anche:
La comparsa di brufoli in testa potrebbe essere indice di diverse patologie a carico del cuoio capelluto. La dermatite seborroica è una della più comuni.
18/06/2018
01/06/2018
TAG: Batteri | Bocca e denti | Capelli e peli | Cosmesi | Dermatologia e venereologia | Infiammazioni | Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) | Medicina estetica | Microbiologia e virologia | Pelle | Viso | Salute femminile | Salute maschile
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor