Salve, gentili medici. Soffro da mesi di una prostato-vescicolite, gli esami delle urine sempre negative mentre di liquido seminale a volte positive con germi. Nei primi mesi di malattia durante la fuoriuscita di liquido seminale avevo bruciori fortissimi che iniziavano dalla prostata e lungo l'uretra. Negli ultimi mesi, dopo tanti tentativi e cicli antibiotici, il bruciore lo sento solamente nella parte di meato e 2-3 cm in su. Di cosa si tratta? batteri che piano piano escono? Ho finito la terapia antibiotica 7-8 giorni fa, ho paura che mi ritornano i bruciori alla prostata, ma antibiotici ne ho presi tanti, basta con cicli di 7gg+8gg+10gg+10gg+28gg+30gg.Grazie per un vostro parere.