13-02-2018

Bruciore testicoli

Dopo un rapporto protetto ma rapporto orale non prottetto a novembre 2016 A dicembre 2016 tutto il mese costantemente brividi di febbre Ora ho da circa 12 mesi un infiammazione del meato uretrale esterno e una sorta di pelle in eccesso sul lato dx del meato uretrale del glande(tolta tramite elettro coagulatore dal dermatologo) Ho spesso fuoriuscite liquido prostatico e spesso flusso urina è a ventaglio Episodi di fuoriuscita di sperma andando di corpo Dolore costante ai testicoli/epididimi Talvolta fitte dall'interno del glande Ho fatto varie esami e analisi Tutte negative Tamponi uretrali Esami sangue e sperma Ecodoppler Ecografia prostata transrettale(evidenzia solo infiammazione vescicole seminali) 4 visite urologiche 1 visita dermatologo Solo prostata dolorante al tatto Ma questa infiammazione non passa Cosa mi consiglia? Come crema per rossore meato uretrale mi fu prescritto Clobesol Vea oil Travocort Balanil gel Ossido di zinco Per una sospetta infezione ho preso Bactrim forte sospeso dopo 3 giorni per allergia Un antibiotico a base di amoxicillina (se non ricordo male il nome) x 21 giorni Bassado x 10 giorni Serenoa repens Uva ursina 

Quindi in sostanza i problemi sono Dolori testicoli/epididimi e rossore meato uretrale glande (sono costretto a tenerlo chiuso il glande con il prepuzio con il nastro... perché se il glande sta scoperto negli slip si infiamma ancora di più ) Grazie

Risposta

Gentile signore per la sua problematica seria non potrei intromettermi dopo che ha già contattato 3 urologi,1 dermatologo, e le dovrei dire manca l'Andrologo .

Comunque suggerisco di consultare il mio sito su paginemediche, una Spermiocoltura su liquido seminale completo ( senza la tecnica di Meares -Stamey) con la ricerca oltre che di batteri Gram- e Gram+ e Miceti ( compresi nel Tiket mutualistico) ANCHE Batteri intracellulari (come Clamidia t.) + Micoplasmi + Protozoi e inoltre ricerca virale.Non so se ha una partner che se presente deve essere curata anche lei " in contemporanea" . Sono infiammazioni a trasmissione sessuale ma non veneree se viene escluso il gonococco gonorree.

Disinti saluti Franco Di Ceglie.

TAG: Andrologia | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Giovani | Infiammazioni | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia