BUOGIORNO, A MIA MADRE E' STATO RISCONTRATO ATTRAVERSO UNA ECOGRAFIA ADDOMINALE, FATTA PER ALTRI MOTIVI, UN ANGIOMA IN PROSSIMITA' DEL FEGATO.SICCOME TALE ANGIOMA E' GRANDE SVARIATI CM (CIRCA 10) VORREI SAPERE SE PUO' AVERE DELLE COMPLICAZIONI OPPURE SE BISOGNA OVVIAMENTE TENERLO SOLO SOTTO CONTROLLO.FINO A CIRCA 6 MESI FA NON AVEVA AVUTO DISTURBI... Leggi di più RILEVANTI IN TAL SENSO.DALL'ESAME DELLE FECI EFFETTUATO SONO RISULTATE TRACCE DI SANGUE NELLE STESSE, E' DA IMPUTARSI ALL'ANGIOMA OPPURE AD UNA PATOLOGIA DIVERSA, VISTO CHE MIA MADRE LAMENTAVA PRIMA DEI DOLORI DI STOMACO (IN GERGO "ACIDO") E DIFFICOLTA' DIGESTIVE CHE SONO PERO' SCOMPARSI DOPO UNA CURA APPROPRIATA E UNA ALIMENTAZIONE PIU' BILANCIATA OLTRE CHE AD UN PERIODO DI VITA PIU' TRANQUILLO DOPO DUE MESI MOLTO INTENSI.IL NOSTRO DOTTORE GLI HA OVVIAMENTE PRESCRITTO TUTTE LE ANALISI DEL SANGUE E UNA GASTROSCOPIA PER UN PANORAMA COMPLETO, SECONDO VOI E' SUFFICENTE PER UN QUADRO COMPLETO OPPURE NECESSITA DI ALTRI ESAMI?VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.