01-10-2012

Buon dì, un vs parere, nel 2006 a seguito di

Buon dì, un vs parere, nel 2006 a seguito di bisogno impellente di evacuare ebbi come una esplosione, vedendo nelle feci delle macchie di sangue, il curante parlò di ragadi-emorroidi controllare solo se si ripresentassero, nulla. 2008, muco con striature di sangue rosso, contatto GE che mi visita e prescrive Esami del sangue vari, sangue occulti, feci complete, colon, Tutto negativo, dalla colon asportano un MICROPOLIPO SESSILE ed alcune petecchie con esame istologico finale di reperti di normalità, il MICROPOLIPO è stato definito "frammento mucosa del grasso intestino con displasia adenomatosa tubolare di basso grado", prossima colon a 5 anni (2013).Nel 2009 dolore fianco sx con feci-muco con (mi sembravano) tracce di sangue, al PS di zona trovano globuli bianchi aletarti, conc. Virosi intestinale, risento GE cha da visita mi prescrive Esami sangue vari, ECO addome completo, Breath Test, Clisma TC Tenue, alcuni dì dopo visita compare ARTRITE REATTIVA (secondo reumatologo) conclusasi positivamente dopo cura ed HLAB27 neg. Tra gli esami il Breath test:doppio picco di escrezione di H2/CH4 compatibile con contaminazione batterica del piccolo. Clisma Tc:cito parti principali piccola area ipodensa di aspetto cistico al lobo dx epatico, non alterazioni TDM focali spleniche, pancreatiche, surrenali, renali, millimetrici linfonodi lungo la piccola curvatura gastrica. Al fianco sin nudulo ipodenso di 9 mm ..potrebbe trattarsi di lipoma di parete o di tessuto adiposo. Per il resto cito solo piccoli linfonodi mesenteriali (9mm) e linfonodi mesenteriali calcifici (2 cm diam max) ed una iperspiralizzazione delle pareti del sigma, con alcuni diverticoli dei quali 1 intensamente iperemico. Conclusione Virosi intestinale-cura fermenti 10 dì al mese. Da allora fasi alterne i fastidi rimanevano (muco, feci molliccie e talvolta sangue rosso) ho interpellato un nuovo gastro nel aprile 2011, questi ha +/- concordato con la precedente gastro (colon irritabile) aggiungendo solo spasmomen 40 + vsl3 al bisogno, dopo iniziale tranquillità i soliti disturbi durante l'estate, sentito il gastro mi ha inserito in lista d'attesa x la ripetizione della colon, così ottobre 2011 ho ripetuto l'esame, l'esito è stato :” pulizia ottimale, si esegue pancolonscopia, si segnala iniziale diverticolosi del sigma con segni di flogosi aspecifica. Biopsie. Anite emorroidaria”; ci sono poi delle foto (2) ma descriverle mi risulterebbe difficile .La è stata Biopsia: materiale inviato : biopsie del sigma Diagnosi : lembi di mucosa colonica a complessiva regolare struttura uno dei quali ulcerato con focolaio infiammatorio angiogranulomatoso; mi ha prescritto del mesavancol per un periodo, analogamente ai mesi precedenti ho alternato periodi di tranquillità a periodi no, a fine aprile dopo poco muco e sangue (sempre poco e rosso) ho risentito il gastro che mi ha prescritto normix (di cui già avevo fatto cicli di 7 giorni a Genn/Febb/Marz e primi di aprile) + supposte asacol ed alla fine del ciclo vsl3. Analogamento tutto ok, poi la solita raccomandazione al bisogno di usare spasmomen 40 o normix o vsl3........al solito tutto bene, fino a giovedì, quando dopo ben 2 volte in bagno con feci poltacee e soffici alla terza volta ho notato pezzetti duri con muco e tracce di rosso vivo. A questo punto chiedo ......il percorso terapeutico e corretto?L'alimentazione influisce? Aggiungo che ai primi di maggio ho effettuato eco addome completo : TUTTO NELLA NORMA ed inoltre visita proctologica che ha evidenziato : dermatite perianale, normotono sfinterico alla esplorazione digitale anale; ANORETTOSCOPIA : non lesioni flogistiche e/o produttive in atto a carico del canale anale e del retto inferiore.Esame feci complete + parassiti e leucociti fecali sempre tutto nella norma. Mi fido del GE che mi segue..ma ormai mi reputo un cybercondriaco…In attesa di una vostra risposta vi ringrazio per quanto fate x gli ipocondriaci ansiosi come me..
Risposta di:
Dr. Antonio Cilona
Specialista in Gastroenterologia
Risposta
Gentile signore ho potuto constatare che lei è stato ben studiato e pratica terapie per il colon irritabile che è una malattia cronica caratterizzata da "periodi di benessere" a periodi in cui ci sono tutti i sintomi.
TAG: Gastroenterologia