Buona sera,Ho 77 anni e da venti sono in cura per una IPB; I primi sintomi sono iniziati con fortissimi dolori al basso ventre e fortissimi dolori al basso ventre e ai genitali e con un PSA elevatissimo (13)curati con antibiotici assunti per lungotempo; a distanza di qualche tempo questo valore è sceso intorno a 4;4 e 5-poi negli ultimi anni si è... Leggi di più stabilito tre 2,5; 3; e 3,5, in sostanza sono stati sempre abbastanza ballerini,da circa 7/8 anni ho sempre assunto Avodart 0,5e xilodyx da 8 mg: Nel mese di gennaio ho avuto ritenzione urinaria risolta con catetere per due settimane e antibiotici. Nel 2011 ho eseguito RMN conMdC ripetuta esattamente l'anno successivo i cui risultati sono stati, per così dire, sovrapponibili, hanno avuto esito uguale nei due esami: in corrispondenza del versante meso-apicale Dx della porzione periferica della ghiandola prostatica (diametro circa 47x47x50), è presente area dialterato segnale del diametro di circa 15 mm (esiti di prostatite? piccolalesione eteroplastica?), capsula prostatica normale, retto regolare-vescicaurinaria scarsamente distesa esente da lesioni focali intrinseche-non linfoadenopatie ne versamento. All'inizio di quest'anno la situazione si è aggravata per la comparsa di incontinenza ( frequente necessità di correrein bagno con minzione di piccole quantità di urine). Le chiedo se questa impellente necessità di urinare è attinente con l'aumentare del volumedella prostata, o potrebbe essere causata da problemi neurologici; segnaloche sono ormai parecchi anni che soffro d'insonnia e ciò comporta la mancanza di concentrazione, dimentico nomi propri, parole, oggetti e sonofacilmente irascibile e soprattutto di malumore con tutto ciò che ne consegue.Per l'incontinenza assumo Betmiga da 25 mg a giorni alterni e pratico la ginnastica pelvica.In attesa di una Sua gradita e autorevolerisposta ringrazio e saluto cordialmente.