05-04-2006

Buonasera dottore, a seguito di donazione sangue

Buonasera dottore, a seguito di donazione sangue ho notato di avere la GPT a 85 anzichè 40 credo. non bevo come prima, anzi soltanto qualche mezzo bicchiere di vino ogni tanto a pranzo o a cena, prima facevo quasi abuso di grappa o alcolici, ma da circa 2 settimane non più. io mi sento bene, ma non vorrei sottovalutare questo dato che scaturisce da esame.vorrei ripetere tra un paio di settimane nuovamente l'esame, nel ftattempo vorrei fare una scatola di tad 600 o qlc altro, mi hanno detto che è un buon aiuto momentaneo, ma credo che da solo non posso decidere nulla, mi sembra giusto così. Che consigli si sente di darmi? la ringrazio anticipatamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ possibile che le alterazioni che lei ha riscontrato siano ancora la conseguenza dell’assunzione di alcolici. E’ necessario attendere un congruo (5-6 mesi) periodo di astinenza da alcolici per poterne verificare il beneficio in termini di normalizzazione dei tests epatici. Se dopo tale periodo dovessero persistere le alterazioni allora è necessario che si sottoponga ad un ulteriore approfondimento che preveda anche l’effettuazione di tutti i più importanti fattori di danno epatico, tra cui, in primo luogo, i marcatori virus epatitici.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna