Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-05-2008

Buonasera, ho 23 anni, sono stata curata per un

Buonasera, ho 23 anni, sono stata curata per un episodio di epilessia avvenuto quando avevo 15 anni e sono appena stata dimessa da un reparto di Neurologia dopo la comparsa di formicolio e riduzione della sensibilità cominciati alla gamba destra, saliti alla mano e al viso e ora estesi anche a due dita della mano sinistra. Sono stata sottoposta a Rmn del cervello e del midollo: entrambe hanno dato esito negativo. I neurologi hanno escluso la sclerosi multipla, ma brancolano nel buio. Parallelamente sono risultata positiva ad alcuni valori dello screening trombofilico (mutazione gene MTHFR e protrombina: eseguitò a breve l'esame per il fattore V), ma gli specialisti indugiano a indagare in quella direzione. Secondo voi sarebbe il caso di verificare l'eventuale presenza di trombi? potrebbero giustificare i sintomi riferiti? quale esame mi consigliate di effettuare (un ecodoppler, ad esempio)? Grazie e cordiali saluti, P.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non mi sembra che i sintomi da Lei riferiti possano essere correlabili con episodi ischemici. Potrebbe essere eseguito ecocardiogramma per valutare la presenza di PFO e/o aneurisma del setto interatriale; se tale ricerca dovesse risultare positiva si dovrà valutare con cura cosa fare. Cordialità
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!