Buonasera,volevo brevemente esporre il caso di mia madre ipertesa da circa 30 anni.A seguito di una trauma cranico lieve,fortunatamente risolto perfettamente,si sono un po rialzati la mattina i valori pressori.In accordo col nostro medico,l'ho stimolata da uscire fare una passeggiata e muoversi un po.Come d'incanto la sua pressione è ritornata nella norma anche la mattina con una media di circa 140-80,considerando che ha 75 anni e che sono i valori che ha sempre avuto cè da rallegrarsi.Deduco che il camminare ha un effetto vasodilatatorio naturale che rafforza la terapia con tenoretic che sta facendo da molti anni.Nell'ultima settimana le ho praticato una sorta di holzer pressorio con 42 misurazioni .Questi sono stati i risultati.28 valori sotto i 140-85,sei valori tra i 140-146,cinque tra i 150-155 e solo tre attorno ai 160.Mia madre che ha 75 anni soffre di artrosi cervicali da molti anni che le procura spesso tensioni e notevole stress,ed è comprensibile che sia in stato di ansia cronica.I valori di ldl sono 195 menrte lhdl è di 93,la glicemia 128 a digiuno.Vorrei un vostro parere in merito alle mie tesi.Vi ringrazio anticipatamente.Pier Paolo