Buonasera,volevo delle delucidazioni sulla pressione arteriosa riscontrata a mia madre che ha 75 anni.E' in terapia da anni con betabloccanti e diuretici e la sua pressione a riposo sia sdraiata che seduta è sempre sia a casa che dal dottore tra i 125-145/70-85.Ieri nel tardo pomeriggio era in ansia e nel contempo aveva un forte mal di testa e mal... Leggi di più di schiena,l'ha voluta provare ,nonostante in altre simili occasioni l'avesse trovata a circa 160-165,e con una certa sorpresa le ho trovato da sdraiata una media di due misure pari a 136-75 e 5 minuti dopo seduta 151-85.Non sono un esperto ma non mi pare che il suo mal di testa dipenda dall'ipertensione in se visti i valori.Vorrei però sapere se è lecita una differenza di 15 milligrammi tra seduta e sdraiata visto che di solito non supera i 5-10 milligrammi di scarto.La prova volentieri anche seduta ma preferisce la posizone sdraiata,in sostanza è attendibile anche la misurazione clinostatica?.L'apparecchio validato che utilizzo non mi segnala mai errori quindi prendo per buoni i valori.Il mio dottore dice che l'importante è misurarla in tranquillità seduta o sdraiata non importa,io però non sono cosi convinto.Mi può dare un suggerimento o parere in tal senso