Buongiorno,alcuni mesi fa, a seguito di un trattamento antibiotico, ho manifestato i primi i sintomi di orticaria (macchiette sulla pelle con estensioni varie, in diversi punti del corpo, in diversi momenti della giornata, ma in particolare la sera e durante la notte, che mi provocano prurito): inizialmente avevo queste manifestazioni solo... Leggi di più saltuariamente, per continuare poi in maniera più decisa e fastidiosa a partire dalla seconda metà di luglio.Ho iniziato a curarla con degli antistaminici, poi in agosto ho consultato un dermatologo, che mi ha prescritto una cura a base di cortisone, che ho continuato a seguire per circa un mese, fino ai primi giorni di settembre. Nel frattempo mi sono recato da un medico che dopo avermi sottoposto a un test in studio con un macchinario collegato a un pc, mi ha prescritto per due mesi una dieta ad esclusione in cui ha eliminato completamente carni rosse, cioccolato, glutine (quindi pane, pasta, pizza, etc.), latticini e derivati, cibi in scatola, tonno, crostacei, molluschi, albume d'uovo e in cui altri alimenti devono essere dosati opportunamente (per esempio le carni bianche devono essere assunte una volta a settimana).La dieta di cui sopra ho iniziato a seguirla il 10 settembre e devo ammettere che già dopo 4-5 giorni i sintomi sono diminuiti (ma mai spariti del tutto). Nel frattempo ho anche effettuato le prove allergiche e i test (verso polvere, nikel, pelo di animale, etc., ma non verso alimenti) sono stati tutti negativi. L'allergologo che mi ha effettuato i test sostiene che la mia orticaria non sia dovuta a un'allergia o a intolleranze alimentari, bensì che si tratti di una dermatite da contatto dovuta a detersivi o creme o addirittura dovuto a cause non identificabili. Ho anche cambiato detersivo, utilizzandone uno anallergico.Sono ormai 3 settimane che faccio questa dieta e cominciano a venirmi i dubbi sul fatto che effettivamente, dati i vari disagi che mi crea, valga la pena considerando che mi è stato suggerito che probabilmente la causa della mia orticaria non è di origine alimentare. Inoltre due mesi mi sembrano eccessivi e ho letto che ci sono forme di dieta più valide come ad esempio la dieta a rotazione.Cosa dovrei fare? Grazie.