Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Buongiorno. avevo bisogno del vostro aiuto per

Buongiorno. Avevo bisogno del vostro aiuto per alcune informazioni. Il mio babbo di 87 anni è stato operato il 30 aprile 2004 di leiomiosarcoma G3 al muscolo del BRACCIO destro. E' stato asportato quasi tutto il muscolo e i risultati dell'esame istologico sono positivi ovviamente per quanto riguarda la massa e negativi per ciò che riguarda i contorni in ogni loro parete (Profonda, laterale, Cute etc). E stato sottoposto da metà luglio a fine agosto a Radioterapia per 6 settimane. Al primo controllo dopo sei mesi a novembre la RMN al braccio dava esito negativo e anche la radiografia al torace. Il prossimo controllo è in giugno di qust'anno. Attualmente lui ha una salute buona ed è una persona attiva nonostante l'età non avendo nessun'altra patologia. Che probabilità ci sono che ci possa essere una recidiva locale? Se si verificasse la Radioterapia non è più possibile farla (Il radioterapista mi ha detto che loro hanno fatto il massimo della dose) e quindi che altra applicazione esiste per evitare di dover effettuare interventi drastici (amputazione) che sicuramente il mio babbo non farebbe assolutamente fare? Vi ringrazio per la vostra gentilezza. Antonio.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Le probabilità di ripresa di malattia sono basse; è opportuno solo un attento follow-up. In caso di recidiva locale non ci sono alternative all’intervento chirurgico. In caso di metastasi polmonari solo la Chemioterapia potrebbe essere usata, ma solo con finalità palliative.
Risposto il: 28 Gennaio 2005
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali