Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-07-2012

Buongiorno gentilissimo professore, le scrivo

Buongiorno gentilissimo Professore, Le scrivo innanzitutto per ringraziarLa DI CUORE per la Sua risposta in merito al mio problema sulla stampante e fotocopiatrice in ufficio sempre attiva e fuzionante tutta la giornata..... E' stato davvero gentilissimo a rispondermi in fretta e con parole così sagge..... Ora io, La prego di scusarmi, avrei bisogno di chiederLe un favore enorme.... Sono in una situazione molto delicata, e vorrei chiederLe un grande favore... Si avvicina la scadenza del mio contratto presso quell'azienda.... Il lavoro lì mi piace molto,.. e poi sa anche Lei quant'è difficile trovarne un altro, specie alla mia età (33 anni.....) Vorrei gentilmente chiederLe, se possibile (e mi auguro di sì), di RIMUOVERE la precedente mia mail (ed anche tutta questa parte di scrittura) e di inserire solo il testo sottostante, insieme alla Sua risposta della volta precedente sull'Inquinamento indoor... La prego di scusarmi, ma poichè la volta scorsa ho scritto parole molto forti sulla titolare dell'azienda, temo che Lei riesca a venirne a capo (dal momento che ho intenzione di esporle il mio problema sulla pericolosità di un apparecchio come il nostro sempre attivo in ufficio)...Scoppierebbe l'inferno..ed io perderei subito il posto di lavoro... Mi scuso veramente per il disturbo..... La prego di SOSTITUIRE la mia mail dell'altra volta con questa qua sotto..... Il testo ed i contenuti non cambiano, cambia solo la "forma" ed il modo più "gentile" con il quale mi esprimo...... GRAZIE DI CUORE GENTILISSIMO PROFESSORE, LA RINGRAZIO DAVVERO TANTO TANTO TANTO..... MI SCUSI ANCORA.... UN CARO SALUTO, ILARIA"Buongiorno Dottore, Le scrivo per un problema delicato... Ho 33 anni e dalla fine di novembre 2011 lavoro in un ufficio in cui c'è una stampante "Canon" (che è anche fotocopiatrice) in funzione tutta la giornata.... Ho letto cose devastanti per quanto riguarda le micropolveri sottili emesse dalle stampanti sulla salute umana..... io mi sento intossicata.... L'ambiente è ristretto, non è ventilato/areato, sicchè io e la titolare dell'azienda respiriamo tutto ciò che viene stampato..... Sento, soprattutto ultimamente, che l'inchiostro mi entra in gola (sento la gola secca e irritata....) e ciò non mi fa stare bene..... Anche i filtri per stampanti non risolvono il problema.... L'unica soluzione sarebbe spostare la stampante in una stanza diversa da quella nella quale si lavora e areata... Spero di sentire presto un Suo parere.... La ringrazio tanto per l'attenzione e per il prezioso lavoro che svolge per tutti noi - GRAZIE di cuore"
Risposta

ndo me è normale sentirsi intossicati dopo quello che hai raccontato. Hai la mia profonda solidarietà.

Carlo Cecchini

TAG: Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!