Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-01-2006

Buongiorno, ho 24 anni e da circa un anno ho

Buongiorno, ho 24 anni e da circa un anno ho scoperto di essere affetta da HCV genotipo 2a 2c cronica presa verosimilmente da trasfusione in età neonatale, AST ALT e ALP nella norma, determinazione qualitativa positiva, non ho sintomi, il mio epatologo mi ha consigliato Terapia con interferone e ribavirina per 6 mesi, non mi ha fatto fare la biopsia perchè non necessaria, dall'ecografia il mio fegato è in salute, cosa rischio se non la faccio, anche a lungo termine che problemi posso avere? ho paura per gli effetti collaterali, non so quali possono essere?? le domande sono parecchie ma è per avere le idee più chiare!! vi ringrazio!!!
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sua situazione è una situazione “limite”, in quanto, avendo persistentemente valori normali di aminotransferasi (supponiamo), rientra nella categoria dei cosiddetti “portatori asintomatici”. In tale categoria ancora non è chiaro se sia effettivamente utile o meno un ciclo di terapia antivirale, come consigliatole dal suo medico curante. Tuttavia la presenza di un genotipo HCV di quelli che risponde molto bene alla teerapia antivirale (2°/2c) induce a prendere in considerazionela terapia anche in presenza di valori normali di aminotransferasi, con l’obiettivo di eradicare l’infezione da HCV, che potrebbe determinare un danno epatico silente o svilupparlo in futuro. Purtroppo, in questa situazione è necessario una valutazione clinica complessiva che può essere fatta solo in presenza del paziente “pesando” bene tutti i pro ed i controm, anche in considerazione di valutazioni del tutto personali.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!