Buongiorno, ho ricevuto la vostra risposta come sempre molto esaudiente e rapida (Cod. riferimento GG/2M43343) volevo solo una delucidazione... voi mi consigliate l'assunzione di Carvedilolo per ovviare al mio problema di Extrasistole, non sapendo cosa fosse mi sono informato ed ho scoperto che e' un betabloccante; qui sorge spontanea la mia... Leggi di più domanda: ma se il mio problema di aritmia e' dovuto al sistema nervoso e percio' trattasi di Cuore sano e' normale l'assunzione di un betabloccante? Non si usa solo in cuori malati? Nel caso il mio medico me lo prescrivesse, la Terapia avrebbe esito definitivo o dovro' assumerlo a vita??!! Insomma alla fine cos'e' che fa' fare le bizze al cuore? Cosa succede a livello inconscio che provoca i"fastidiosissimi salti" del battito cardiaco una volta stabilito che e' sano? Come sempre grazie mille per la vostra disponibilita' e professionalita'. Marco.