Buongiorno,Mi chiamo Andrea ed ho 35 anni.Circa una settimana fa, dopo un rapporto sessuale con mia moglie a cui è seguita una copiosa eiaculazione, ho avvertito un pizzicore fas tidioso al canale urinario, a cui inizialmente non ho dato molto peso.Successivamente però, al momento di urinare, ho notato che il primo fiotto di urina fuoriuscito è... Leggi di più stato di colore rossastro e "granuloso".Dopo, l'urina ha ripreso un colore normale, se non che, nel far fuoriuscire l'ultima goccia, ancora la presenza di goccie rossastre. Dopo questo evento, mi sono anche accorto di avere difficoltà a trattenere l'urina al presentarsi dello stimolo.Effettivamente venivo da una settimana in cui mi sono reso conto di aver bevuto veramente poco, mi sono reidratato a dovere e lentamente il colore rossastro ed i granuli sono andati attenuandosi fino a sparire, almeno ad un controllo visivo.Tutt'ora però, a distanza di una settimana mi rimane sempre una sensazione di pizzicore " post orgasmo " ed ho notato la presenza di filamenti biancastri nelle urine che, nel frattempo, hanno ripreso un colore giallo paglierino.Anche il trattenimento dello stimolo di mingere è migliorato, ma non è ancora al 100% Ho prenotato un esame del sangue e delle urine, fra quattro giorni, ma desidererei avere un parere, giusto per trascorrere un week end un po' tranquillo.Durante questa settimana non ho avuto rapporti sessuali.