Candidosi

È un'infezione provocata dalla Candida albicans e colpisce solitamente la Vagina di circa il 15% delle donne in età fertile e di circa il 30% delle donne con vaginite. La Candidosi si instaura a causa della rottura dell'equilibrio vaginale, che provoca una proliferazione anomala della Candida, che è già presente all'interno della vagina e che normalmente aiuta a mantenere acido il pH vaginale.

Sono considerati particolari fattori di rischio le terapie con antibiotici, anticoncenzionali o cortisone, la presenza di altre patologie quali immunodeficienza o diabete, la frequentazione di particolari ambienti quali piscine, spiagge oppure luoghi con scarse condizioni igieniche, l'abuso di salvaslip, indumenti stretti o detergenti intimi troppo aggressivi. I tipici sintomi di una candidosi sono bruciore, prurito, arrossamento, aumento delle secrezioni vaginali. La terapia da instaurare si fonda essenzialmente sulla eliminazione dei fattori di rischio e sul trattamento farmacologico locale.

Per approfondire guarda il video dell'intervista al Dott. Agostino Menditto, Ginecologo, Dirigente medico presso l'UOC di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Evangelico Villa Betania di Napoli.

06/02/2007
Sessualità e organi sessuali