13-03-2008

Buongiorno! mio padre sin dalla nascita è stato

Buongiorno! Mio padre sin dalla nascita è stato debole di cuore, cioè ha sempre avuto battiti accellerati, e/o dolori al braccio sinistro, in seguito a forti emozioni negative. Il suo cuore non ha battiti accellerati in seguito ad un sforzo fisico, bensì se ha delle forti emozioni negative. Adesso alla soglia dei 50, ha registrato un infarto pochi anni fa senza alcun danno permanente, cioè è in ottima salute; non ci sono stati complicanze nella vita di tutti i giorni, nè c'è stato bisogno di nessun intervento! Ha avuto l'infarto ma è come se non ci fosse mai stato... Ha idea di che cosa potrebbe trattarsi? Cioè: c'è un difetto congenito che può portare a battiti troppo accellerati del cuore solo per un'emozione negativa? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non vi è un difetto congenito nella tachicardia reattiva di suo padre. L’infarto miocardico può essere stato dovuto ad uno scarso controllo dei fattori di rischio cardiovascolare che peraltro lei non mi segnale tipo fumo, ipertertensione arteriosa, diabete mellito e dislipidemia. Si raccomanda l’accurato controllo dei questi fattori di rischio.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!