14-01-2004

Buongiorno. soffro da alcuni anni di problemi

Buongiorno. Soffro da alcuni anni di problemi digestivi con dolori all'epigastrio e a volte anche al torace. Da un'ecografia eseguita un anno fa è risultata la presenza di una decina di calcoli alla Colecisti del diametro di 4-6 mm ciascuno. Negli ultimi mesi, oltre al Dolore all'epigastrio, lamento un dolore continuo a destra sotto le costole, che si accentua molto con l'inspirazione e non ha relazione coi pasti, anzi sembra peggiorare a distanza di essi. Possono questi miei sintomi essere causati dalla presenza di questi calcoli, o possono essere dovuti ad altre malattie del fegato, dello stomaco o dell'intestino? Ovvero, è utile che mi sottoponga all'Asportazione della colecisti o dopo questo intervento mi ritroverò con gli stessi disturbi? Grazie per la vostra risposta.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ molto probabile che la sua sintomatologia dipenda dai calcoli in colecisti, per cui va considerato l’intervento chirurgico. Tuttavia poiché vi è la possibilità che sia presente una patologia gastro-esofagea responsabile degli stessi, è utile che si sottoponga ad esame endoscopico del digerente alto (esofago-gastro-duodenoscopia) per valutare anche questo aspetto, prima di sottoporsi all’intervento chirurgico. Inoltre prenderei anche in considerazione la opportunità di valutare anche la eventuale efficacia di una terapia con acidi bilari per via orale per 3-4 mesi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!