Buongiorno, sono un cinquantenne, di costituzione magra, con una buona alimentazione. In gioventù ho fatto molta attività sportiva, ora conduco una vita sedentaria. Il mio consumo di alcool è da sempre rappresentato da due bicchieri di vino a pasto, e un bicchierino di grappa al giorno. Da quando avevo vent'anni, i valori delle Transaminasi spesso... Leggi di più oltrepassavano di qualche unità i livelli consentiti. Da qualche anno, ALT, Gamma GT, e GOT sono aumentati fino a raggiungere circa il doppio del massimo valore consentito per ciascuno. Ecografie epatiche hanno dato risultati nella norma. Non ho contratto alcuna Epatite. Non sono mai stato sottoposto ad una biopsia del fegato. Il mio medico curante, sostiene che io sia un soggetto geneticamente predisposto a questa alterazione degli enzimi epatici nel sangue, che non sia necessario approfondire ulteriormente la situazione e che invece dovrei diventare donatore di Sangue per persone affette da particolari patologie. Questa conclusione mi convince molto poco, in quanto sono stato un donatore di sangue per circa trent'anni e da qualche anno sono stato sospeso proprio per i valori troppo elevati di transaminasi. Lei è dello stesso parere del mio medico? Non mi consiglierebbe una visita da un epatologo e un check-up epatico? Grazie mille, buona giornata.