Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-02-2013

Buongiorno, volevo sapere come risolvere il mio

Buongiorno, volevo sapere come risolvere il mio problema che giorno dopo giorno mi sembra stia peggiorando. E' da mesi che soffro di aerofagia e pancia gonfia dopo aver mangiato. Anche visivamente, soprattutto dopo la cena, la mia pancia sembra davvero tonda e dura...e passo ore con mal di pancia basso, che si accentua quando devo espellere l'aria. La mattina la mia pancia è di nuovo sgonfia. Ho eliminato le bevande gassate, il fumo (6 mesi fa), a ridurre il consumo di pane e pasta, a mangiare più piano...quale può essere la causa? Ieri, per esempio, a cena ho mangiato una zuppa liofilizzata di quelle già pronte ai funghi e le due ore successive le ho passate con una forte aerofagia, sto prendendo anche tutti i giorni carbone vegetale e maalox ma non servono a nulla...mi potrebbe indicare degli alimenti che posso mangiare tranquillamente o una dieta "di prove" che mi faccia capire quale alimento mi fa stare male? Devo bere molto o poco durante i pasti?
Risposta di:
Dr. Veronica Palermo
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta
Gentile Signore, in prims le consiglio di effettuare degli esami specifici e verificare l'esistenza di eventuali patologie del tratto gastrointestinale. Se non si riscontra alcuna patologia, molto probabilmente ha una disbiosi ovvero una alterazione della flora batterica intestinale, verificabile con un semplice test. Con il termine meteorismo, si indica l’eccessiva produzione di gas intestinali. Le scelte nutrizionali che lei farà incidono molto a livello intestinale. Non conoscendo la sua storia clinica, le indicazioni che le darò di seguito sono generali e non specifiche. Cibi e preparazioni da utilizzare con moderazione. brassicacee (rape, verza, cavolfiore e cavolo) latte e derivati freschi. legumi (ceci, fagioli, lenticchie). panna montata, frappè, maionese. acqua e bibite gassate, spumanti e vini frizzanti. alimenti dolcificati con polialcoli (sorbitolo, mannitolo). Le consiglio vivamente di rivolgersi ad un nutrizionista esperto per avere un piano alimentare personalizzato in funzione della sua storia clinica. Cordialmente
TAG: Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!