28-07-2012

c'è un solo modo

Racconto la mia storia. Il 4 aprile ho fatto una biopsia per un carcinoma in situ (risolto il 15 maggio con successo)Il tutto è iniziato il 16 aprile: mi sono ritrovata con dei formicolii agli arti inferiori. Ho lavorato per una settimana.Poi il 23 aprile mi sono dovuta fermare perchê ho iniziato con una zoppia piuttosto pesante. Dolore zona inguine gluteo fianco sinistro giu fino al ginocchio. E spasmi muscolari che ancora tutto’oggi ho belli evidenti, si vedono proprio ad occhio e possono essere pure dolorosi.Specialmente nella gamba sinistra. Capita di vedere o sentire anche un crampetto da altre parti. Ma per ora il prob. rimane sulla gamba sinistra.Tutt’ora sono ancora a casa. Ho fatto 3 mesi di indagini. Dalle risonanze cercivali e cranio. non hanno trovato niente. Tac lombare per escludere altro. Risonanza lombare e finalmente con un ecografia dicono che ho un infiammazione a livello inguinale degli adduttori gluteo…Poi una risonanza bacino dove dicono che a livello della sinfisi pubica notasi discrete modificazioni croniche con formazioni osteofitosiche e un ispessimento dell’inserzione del tendine dell’adduttore lungo a livello del suo tendine triangolare, riflettendo trazine cronica.Ora mi stanno curando per questo. Ho preso antinfiammatori per due mesi di fila. Punture muscolari. Ma niente.Il Neurologo dice che non ho niente a livello neurologico.Io invece la dico tutta ho il terrore di avere la SLA.Attualmente i miei sintomi sono. (sempre gamba sinistra) se faccio una camminata inizio a zoppicare perchê ho come la sensazione che cede. Se sto seduta mi fa male il fianco sinistro gluteo e sento le pulsazioni e pure i crampi e pure brucione. I muscoli sono piû deboli. Ho pure una leggera debolezza alle mani. E per ben due volte ho avuto le formiche a destra del muscolo addominale (dove in genere gli uomini fanno la tartaruga per farmi capire)Non sono in stato ansioso. Lo sono stata 2 mesi fa lo ammetto. Ma ora sono semplicemente bisognosa di risolvere i miei prob.Possibile SLA??? Che mi consigliate??? Grazie mille e scusate per la lunghezza. 34 anni
Risposta

Un'elettromiografia sarà in grado di stabilire la maggior parte dei suoi quesiti.

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia