06-03-2003

Ca125

Caro dottore, da circa un anno ho delle perdite ematiche intermestruali, a dicembre ho eseguito un'Isteroscopia + vabra, con esito istologico negativo. Dall'ultima visita è emerso che potrei avere un Endometriosi del setto rettovaginale; però ho eseguito un Ca125 che è risultato nella norma. Il medico tra un paio di mesi mi farà eseguire una rettoscopia e risonanza magnetica per accertare l'effettiva presenza di endometriosi. Se l'esame Ca125 è negativo può essere endometriosi? Le perdite derivano da quello oppure da un disordine ormonale (ho Cortisolo e testosterone alti) che sto accertando attraverso analisi endocrinologiche?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile signora, in presenza di endometriosi il Ca 125 è aumentato nella maggior parte dei casi. Tra le varie cause delle perdite ematiche intermestruali ci sono disordini ormonali. Attenda i risultati degli esami endocrinologici e ne riparli con il suo ginecologo.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!