Mia zia è stata operata di carcinoma ovarico allo stadio 3c nel dicembre 1999, con l'operazione le sono stati tolte le ovaie e successivamente anche l'utero, in seguito ha fatto una chemioterapia. nel 2004 attraverso una pet si è scoperta una nuova comparsa della malattia che ha interessato dei Linfonodi nei pressi del rene destro senza tuttavia interessare questo organo, attraverso una chemio il male è scomparso per poi riapparire nel 2005 e dopo una nuova chemio che non ha dato frutti è stata nuovamente operata (nel mese di maggio), le è stato asportato il male che misurava circa 3 cm per 2 cm, i prelievi di Tessuto nelle zone circostanti non hanno evidenziato nessun'altra zona interessata dal tumore. subito dopo l'operazione la paziente ha iniziato ad avere un gonfiore allo stomaco, dopo un mese il valore del ca125 era a 450, in seguito le è stato somministrato del lasix per favorire la diuresi ed il gonfiore è diminuito, poco prima del primo ciclo di chemio (7 luglio) il ca125 era ad 800 nonostante il liquido fosse diminuito. ora in corrispondenza del primo quadrante in basso degli addominali a sx, tastando si nota una massa. le è stata prenotata una visita dal medico che l'ha sempre operata, tuttavia c'è da aspettare un paio di settimane...nel frattempo vorrei sapere: può darsi che questa massa sia, nonostante tutto, un Tumore benigno oppure una infiammazione alle pelvi come il più ottimista quadro di interpretazione della sindrome di meigs può suggerire? prima della visita ci consiglia degli esami ai quali sottoporre la paziente? la prego di rispondere il più presto possibile, grazie mille.