Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-11-2006

CALCOLOSI URETERALE

Mio padre 71enne è stato colto circa 20 gg. fa da malore manifestatosi con dolore addominale e lombare, febbre 38° durata una notte intera. Circa cinque giorni dopo presentava ematuria. Gli è stato prescritto Urugol e visita urologica. Dalla visita urologica, lo specialista evidenziava ipertrofia prostatica considerando anche il fatto che mio padre da diverso tempo va in bagno più frequentemente. Lo specialista ha inoltre prescritto urografia e biopsia prostatica. Dall'urografia si è evidenziato un calcolo nell'uretere che impedisce all'urina di defluire normalmente. Lo specialista ha richiesto ricovero dopo l'esito urografico. La domanda è: quali sono i segnali da tenere sotto controllo visto che mio padre attualmente non presenta alcun dolore se non la piccola quantità di urina che espelle in attesa di trovare posto in ospedale? Qual'è la prassi da seguire per ricovero al Cardarelli?
Risposta di:
Risposta
GENTILE SIGNORE, PROBLEMI TECNICI INTERVENUTI NEL SISTEMA HANNO PORTATO AD UNA CONOSCENZA TARDIVA DEL MESSAGGIO ED HANNO IMPEDITO UNA COMUNICAZIONE TEMPESTIVA E DI CIO' CI SCUSIAMO. SONO CERTO CHE AVRA' GIA' RISOLTO IL PROBLEMA.
TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!