Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

23-03-2018

Capelli

Salve,

da metà agosto ho sofferto di una forte caduta di capelli. Sono andato dal dermatologo(mi ha detto di avere TE con dermatite seborroica) ed ho seguito la cura.

Verso dicembre la caduta ha iniziato ad arrestarsi, ma ancora oggi quando mi lavo comunque ne noto qualcuno cadere. Vedo ,dove mi è possibile guardare, quindi nella parte iniziale della fronte, nascere alcuni capelli, ma il diradamento che ho subito è stato veramente grande, credo di aver perso almeno il 60/70 per cento dei capelli, anche se "fortunatamente" ancora non mi sono stempiato e la dermatite quasi scomparsa. Mi consiglia di riandare da un dermatologo? Il problema è che il diraamento è stato veramente forte ed il tutto in pochissimi mesi. Devo dire che "credo" il miglioramento sia dovuto al diathynil. infatti dopo che ho iniziato ad assumerlo la caduta si è molto arrestata ed i capelli ora mantengono anche la piega , cosa che prima non facevano.

Grazie mille per un eventuale aiuto(la crescita credo sia ancora normale, li avevo rasati ai primi di dicembre, ora sono tra i 4/5 cm).

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Caro signore, purtroppo il defluvio androgenetico è forma tendenzialmente cronica, quindi occorrerà che effettui controlli periodici dal suo dermatologo.

Cordialità Corrado Quadrini

TAG: Adulti | Capelli e peli | Dermatologia e venereologia | Salute maschile | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!