Glicerina: usi e vantaggi per la cura della pelle

glicerina usi e vantaggi per la cura della pelle
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Nella cosmetica di largo consumo è una delle sostanze più utilizzate per idratare e proteggere la pelle. La glicerina offre infatti numerosi benefici ed è un ingrediente fondamentale per tutti quei prodotti che combattono la disidratazione della cute e che vogliono restituire un’immediata sensazione di sollievo.

La glicerina, un antidoto anti-secchezza

La glicerina (o glicerolo) è un composto organico che si trova nei lipidi, nei fosfolipidi e nei glicolipidi. È presente naturalmente nell’organismo e deriva dal metabolismo degli acidi grassi. Industrialmente, la glicerina si ottiene dal processo di fabbricazione del sapone. Mentre in passato era prodotta con il grasso animale, oggi si ricava principalmente dai semi di colza, dall’olio di palma, di soia, di cocco.

Si presenta come un liquido trasparente e denso, inodore e dalle spiccate proprietà umettanti. Trova il più ampio uso in cosmetica, ma la glicerina è utilizzata anche dall’industria farmaceutica (per esempio per la preparazione di sciroppi) e da quella alimentare (additivi per impasti, creme e pasta di zucchero).

La glicerina, usi e vantaggi per la cura della pelle

Le proprietà umettanti permettono alla glicerina di idratare a fondo e di facilitare l’assorbimento di un qualsiasi prodotto nel quale essa è contenuta, dalle lozioni e i gel per la pelle alle maschere e gli impacchi per il viso, dai balsami per capelli alle creme mani, aumentando anche la solubilità del suo principio attivo. Proprio per questa ragione la glicerina è presente nella maggior parte dei cosmetici di più comune utilizzo, così come nei farmaci. La ritroviamo nei comuni saponi e detergenti per il corpo. Può essere utilizzata anche per preparare i cosmetici fai-da-te nei quali agisce anche da stabilizzante e conservante: la glicerina vegetale liquida si compra in farmacia o online nei negozi specializzati.

Questa sostanza è utile per la cura della pelle del viso e del corpo. Aggiunta alla normale crema, ne potenzia l’effetto idratante combattendo, soprattutto durante la stagione fredda, le screpolature e l’effetto “pelle che tira”. È un naturale antidoto anti-secchezza, e ha d’altra parte capacità sebo-regolarizzanti. Questa sostanza favorisce inoltre la rigenerazione delle cellule dell’epidermide e si può utilizzare anche sulla pelle affetta da eczemi e psoriasi per ammorbidirla e trovare sollievo. Per le sue proprietà emollienti, rinfrescanti e decongestionanti, la glicerina è infatti efficace nel trattamento di lesioni eritematose, cicatrici, rossori associati a prurito e irritazione. Aggiunta a un gel di aloe puro potenzia le proprie capacità.

La glicerina è impiegata anche nei prodotti dedicati alla cura e al nutrimento dei capelli, soprattutto quelli secchi e sfibrati. In particolarmente si ritrova nei prodotti consigliati a chi ha i capelli ricci, poiché consente una idratazione profonda e conferisce elasticità e morbidezza alla chioma. Occhio però agli accorgimenti: la glicerina non va applicata da sola, ma sempre in associazione a creme o balsami.

Per approfondire guarda anche: “Eczema”

Leggi anche:
L'aloe presenta notevoli benefici: ottima per la cosmesi, depura l'organismo dalle tossine e, secondo alcuni, aiuta persino a prevenire il tumore.
31/10/2018
02/11/2018
TAG: Adulti | Capelli e peli | Cosmesi | Dermatologia e venereologia | Giovani | Inverno | Pelle
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor