Salve, sono una ragazza di 19 anni , alta 1,55 e peso 70kg. Scrivo per un problema che ormai mi accompagna da circa un mese e mezzo quasi due. Il problema principale sono i forti capogiri e la pressione leggermente bassa associata a dolori alle tempie e dietro la nuca , dolori che nel primo mese erano spesso accompagnati da forti dolori alla spalla... Leggi di più al braccio destro che spesso si intorpidiva e una forte sensazione di caldo- freddo , sudorazione fredda ( non so bene come spiegarlo) che si manifestava all'improvviso . La prima volta mi reco al pronto soccorso dove fanno un emocromo e mi fanno fare alcuni semplici movimenti come alzare le gambe , camminare da un lato all'altro della stanza o stringere le mani della dottoressa. Mi mandano a casa dicendo che tutto è nella norma e che probabilmente è solo un po' di infiammazione alla cervicale o semplicemente ansia. Ritorno circa 15 giorni dopo per gli stessi dolori , fanno un elettrocardiogramma e ancora una volta mi rimandano a casa solo dopo aver aver preso 10 gocce di tranquillante e dopo aver prescritto degli esami per la tiroide.Passano i giorni ma il dolore e i capogiri persistono. Decido di andare dal medico curante che dai risultati delle analisi esclude problemi alla tiroide e mi consiglia di fare un rx rachide cervicale il cui esito è: assenza di alterazioni morfostrutturali . Normali gli spazi intersomatici. Dato l'esito negativo , sempre tramite il medico curante effettuo una tac all'encefalo dalla quale non emerge nulla. Ancora oggi sento dei leggeri dolori al braccio e al collo , il dolore alla testa periste così come i capogiri che a volte diventano davvero invalidanti. Premetto che faccio attività fisica quattro volte a settimana e sto seguendo un'alimentazione corretta da circa quattro mesi durante i quali ho perso circa 15 kg. Ora sono davvero preoccupata perché nessuno riesce a trovare la causa scatenante di tutto ed io non so più cosa pensare. So che è difficile se non impossibile dare una diagnosi senza seguire in modo approfondito il caso ma vorrei sapere se tali sintomi sono riconducibili a qualcosa di specifico e sopratutto se possono essere sintomi di malattie più importanti come la sclerosi multipla...navigando su internet compare sempre e non riesco a stare tranquilla. Confido in una vostra risposta. Grazie.